Seleziona una pagina

Nuovo modulo di domanda INAIL per la riduzione del tasso medio per prevenzione ANNO 2024

Anche per il 2024 L’INAIL offre alle imprese che nel 2023, abbiano effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, oltre a quelli previsti dalla normativa in materia, la riduzione del tasso medio di tariffa.

L’apposita istanza (Modulo OT23), andrà presentato in modalità telematica entro il 29 febbraio 2024.

È disponibile la versione aggiornata del modulo OT23 e la relativa guida alla compilazione per inoltrare la domanda di riduzione del tasso medio per prevenzione per l’anno 2024.

Nella sezione GESTIONE DELLE EMERGENZE E DPI è presente la sottosezione F-2 dedicata alla cardioprotezione, ovvero alla presenza in azienda del defibrillatore e di soggetti abilitati all’uso tramite corso BLSD.

Vengono confermati i 40 punti per L’azienda, per la quale non è obbligatoria per legge l’adozione di un defibrillatore, che abbia effettuato uno specifico corso di formazione BLSD (Basic Life Support early Defibrillation) per i lavoratori addetti all’utilizzo del defibrillatore nell’anno 2022 o nell’anno 2023.

Note: Ai fini dell’attuazione dell’intervento, l’azienda deve essere in possesso del defibrillatore e i lavoratori addetti all’utilizzo del defibrillatore devono aver partecipato al corso BLSD nell’anno 2022 o nell’anno 2023.  Documentazione ritenuta probante:

  1. Dichiarazione datata e firmata entro la data di presentazione della domanda che attesti che l’azienda non rientra tra quelle per cui l’adozione è obbligatoria per legge
  2. Ricevuta dell’avvenuto invio alla Centrale Operativa 118 del modulo attestante il possesso e le caratteristiche del defibrillatore (NOVITÀ)
  3. Fattura d’acquisto del defibrillatore, anche se con data precedente all’anno 2023, o contratto di noleggio valido per l’anno 2023
  4. Elenco, firmato e datato, dei partecipanti ai corsi BLSD con copia degli attestati rilasciati
  5. Elenco dei lavoratori addetti all’utilizzo del defibrillatore al 31 dicembre 2023.

 

Applicazione della riduzione

Nei primi due anni dalla data di inizio attività della PAT, la riduzione è applicata nella misura fissa del 8%.
La riduzione ha effetto solo per l’anno di presentazione della domanda ed è applicata in sede di regolazione del premio assicurativo dovuto per lo stesso anno, in egual misura a tutte le voci della PAT.
Dopo il primo biennio di attività della PAT, la percentuale di riduzione del tasso medio di tariffa è determinata in relazione al numero dei lavoratori-anno del triennio della medesima PAT, secondo il seguente prospetto:

Lavoratori anno del triennio della PAT (Npat) Riduzione
Fino a 10 28%
Da 10,01 a 50 18%
Da 50,01 a 200 10%
Oltre 200 5%

 

Potrebbe interessarti…

Giornata Mondiale per il Cuore 2022

Il 29 Settembre in Italia e nel mondo abbiamo celebrato la Giornata Mondiale per il Cuore, una campagna mondiale di informazione e sensibilizzazione sulla prevenzione delle malattie cardio-cerebro vascolari, promossa ogni anno dalla World Heart Federation...

Bonus di 1.000€ per defibrillatori nelle scuole

Il Ministero dell’Istruzione, con la nota n.7144 del 25 marzo, a firma del dirigente Francesca Busceti, dà il via libera all’assegnazione ed erogazione delle risorse finanziarie per l’acquisito di defibrillatori nelle scuole. Il defibrillatore semiautomatico...

Parla con uno dei nostri consulenti

 

Cerchi informazioni per iniziare un progetto di cardioprotezione? Chiamaci al numero 800897870 oppure compila il modulo e verrai ricontattato

Consenso all'utilizzo dei dati del modulo

12 + 3 =