Seleziona una pagina

Nuovo regolamento europeo sui dispositivi medici (MDR), o regolamento UE 2017/745. Cosa cambia?

Il regolamento sui dispositivi medici (MDR), o regolamento UE 2017/745, è un nuovo quadro giuridico europeo per i dispositivi medici (quindi anche per i defibrillatori) e sostituisce la precedente Direttiva sui dispositivi medici (MDD). Mentre il MDD era una linea guida che dava ai governi nazionali la libertà di stabilire le proprie leggi, il nuovo MDR è un regolamento comune (cioè una legge).

Lo scorso Aprile 2020 è stato pubblicato un emendamento al MDR, in cui la data di applicazione del MDR per i produttori di dispositivi a causa della pandemia di COVID-19 è stata spostata al 26 maggio 2021.

In questo momento l’MDR sostituisce a tutti gli effetti la Direttiva 93/42/CEE sui dispositivi medici (MDD) e pertanto i DAE precedentemente in classe IIb (medio-alto rischio) sono soggetti a riclassificazione nella categoria di rischio più elevato (Classe III, alto rischio).

A partire da maggio 2021, tutte le nuove marcature CE o il rinnovo delle marcature CE esistenti si baseranno sulle condizioni tecniche della classe III. Tutti i DAE esistenti dovranno rinnovare la loro marcatura CE prima di maggio 2024. La normativa proposta consentirà di rafforzare il controllo dei prodotti prima della loro immissione sul mercato e di intensificarne la sorveglianza post-vendita. Mira inoltre a rafforzare la valutazione clinica dei prodotti a più alto rischio e a creare un sistema di identificazione univoco per i dispositivi medici, che faciliterebbe il richiamo dei prodotti difettosi. Questo livello di requisiti è già applicato da più di 10 anni negli Stati Uniti.

Potrebbe interessarti…

Giornata Mondiale per il Cuore 2022

Il 29 Settembre in Italia e nel mondo abbiamo celebrato la Giornata Mondiale per il Cuore, una campagna mondiale di informazione e sensibilizzazione sulla prevenzione delle malattie cardio-cerebro vascolari, promossa ogni anno dalla World Heart Federation...

Bonus di 1.000€ per defibrillatori nelle scuole

Il Ministero dell’Istruzione, con la nota n.7144 del 25 marzo, a firma del dirigente Francesca Busceti, dà il via libera all’assegnazione ed erogazione delle risorse finanziarie per l’acquisito di defibrillatori nelle scuole. Il defibrillatore semiautomatico...

Parla con uno dei nostri consulenti

 

Cerchi informazioni per iniziare un progetto di cardioprotezione? Chiamaci al numero 800897870 oppure compila il modulo e verrai ricontattato

Consenso all'utilizzo dei dati del modulo

15 + 3 =