NEWS

Dal 1° luglio obbligo del defibrillatore per le società sportive dilettantistiche

Decreto obbligo defibrillatori per le società o associazioni sportive dilettantistiche

Decreto obbligo defibrillatori per le società o associazioni sportive dilettantistiche

Un decreto dei ministri della Salute e dello Sport dà le ultime indicazioni per l’obbligo dei defibrillatori – e delle persone formate a utilizzarli – negli impianti sportivi in gare non agonistiche.

Il decreto chiarisce alcuni passaggi ancora controversi del decreto 24 aprile 2013 “Disciplina della certificazione dell’attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita” e prevede che l’obbligo di dotazione e impiego del defibrillatore semiautomatico è  da parte delle società sportive dilettantistiche se utilizzano un impianto sportivo che sia dotato di defibrillatore semiautomatico o a tecnologia più avanzata e  sia presente una persona formata al suo utilizzo durante  le gare inserite nei calendari delle Federazioni sportive nazionali, durante lo svolgimento di attività sportive competitive e ‘attività agonistiche di prestazione’ organizzate dagli Enti di promozione sportiva e da altre società dilettantistiche.


Queste dovranno accertarsi sia della presenza dei defibrillatori all’interno dell’impianto sportivo prima dell’inizio delle gare, sia della presenza del loro eventuale utilizzatore, altrimenti si determina “l’impossibilità di svolgere le attività sportive”.Dall’obbligo sono esenti una serie di attività a ridotto impegno cardiocircolatorio e quelle svolte al di fuori degli impianti sportivi per la impossibilità di garantire la presenza del defibrillatore durante il loro svolgimento.Queste attività sono elencate in un allegato al decreto e vanno al tiro a segno con armi sportive da caccia e archi al biliardo, dalle bocce al bridge, dalla dama alle freccette, dalla lippa, morra, birilli e piastrelle al minigolf. Sono eseni anche motonautica e vela, ma quelle radiocomandate, si intende e poi l’aeromodellismo, l tiro a segno, la pesca con la canna, il tiro al volo e attività di questo tipo.

‘Mr Defibrillatore’ va in pensione – ma non ha finito ancora di salvare vite

mr-defibrillator

Dick Tracey ha aiutato innumerevoli comunità ad installare i dispositivi salvavita e addestrare centinaia di persone al suo utilizzo.

 

 

 

 

La maggior parte dei pensionati non vede l’ora di rilassarsi una volta che la loro vita lavorativa volge al termine.

Ma “Mr Defibrillatore” Dick Tracey di Oxfordshire non è un pensionato ordinario o un semplice lavoratore.

Il Capo Ambulanza Tracey ha lasciato ufficialmente il servizio dopo 23 anni.

Colleghi e amici hanno reso omaggio al sessantunenne, che hanno descritto come ‘la persona più gentile che si possa incontrare’.

E mentre parlava dei suoi numerosi successi, Dick Tracey ha detto che avrebbe continuato a trascorrere il suo tempo ad aiutare a raccogliere fondi per l’installazione di ancora più defibrillatori ad accesso pubblico in tutta la contea.

Conosciuto come ‘Mr Defib’, Tracey ha lanciato la sua campagna sul Cuore nel 2014 e ha portato il numero di dispositivi da 120 a più di 500 in Oxfordshire. E in tutta l’area del suo servizio, che includeva Berkshire, Buckinghamshire e Hampshire, lui e il suo team hanno aumentato il numero di defibrillatori a quasi 1.500.

La posta di Oxford ha sostenuto la campagna di Tracey dal suo lancio e ha continuato a mettere in evidenza il suo successo nel corso degli anni sensibilizzando anche l’opinione pubblica.

Ringraziando tutti quelli che l’hanno sostenuto, Tracey ha detto: “E’ stato un privilegio assoluto di aver lavorato con così tante persone nel corso degli anni che pensano di più agli altri che non a se stessi. Il numero di defibrillatori continua ad aumentare e con l’aiuto de la posta di Oxford sono stato in grado di diffondere il messaggio in tutta la contea.”

 

Sport: Contributo per acquisto DAE

Contributo per acquisto Defibrillatori – Scadenza ore 12.00 del giorno 10 luglio 2017.

 DP-PAD_500P_Case_fRONT
Con DGR N.67/7 del 16.12.2016 la Regione Autonoma della Sardegna ha disposto l’assegnazione di un contributo per l’acquisto di defibrillatori semiautomatici esterni, a favore di tutti i proprietari o gestori di impianti sportivi nonché delle società e associazioni sportive dilettantistiche con sede nel territorio regionale, obbligatoriamente dotati di un DAE in virtù del Decreto Ministero della Salute 24.04.2013. La predetta Deliberazione della Giunta Regionale ha altresì dato incarico alla ASL di Sassari (ora ASSL – Area Socio Sanitaria Locale), nell’ambito della ATS Sardegna (Azienda per la tutela della salute) di bandire la selezione per l’individuazione dei soggetti che saranno destinatari dei contributi.

L’importo complessivo del contributo a disposizione è pari a € 400.000, la somma unitaria erogabile a ciascun beneficiario è di € 550.

 

Scadenza
La domanda di ammissione al contributo, a pena di esclusione dalla selezione, dovrà pervenire entro le ore 12.00 del giorno 10 luglio 2017 al Protocollo Generale della ASSL di riferimento, oppure inviata entro la predetta data tramite PEC al protocollo della medesima Area Socio Sanitaria Locale.


SCARICA LA PROMOZIONE DI CARDIOSAFE 

SCARICA IL BANDO REGIONE SARDEGNA

SCARICA LA DOMANDA

Contattaci subito per una consulenza gratuita nella presentazione della domanda!!! Numero Verde 800 897 870

2V0-621    | 070-461    | MB6-703    | MB2-704    | 9L0-012    | MB2-708    | 350-080    | 2V0-620    | DEV-401    | CCA-500    | A00-211    | 70-346    | 70-463    | ITILFND    | CAS-002    | 300-115    | 640-875    | 70-480    | 70-463    | HP0-S42    | 640-911    | 98-366    | M70-201    | 70-980    | 1Z0-051    | 70-461    | 350-018    | 070-486    | EX200    | 070-461    | ITILFND    | 400-051    | 210-260    | 400-101    | 70-480    | 1Z0-051    | IIA-CIA-PART1    | 210-065    | 400-201    | 3002    | 1Z0-061    | 640-916    | 210-065    | 200-310    | 70-480    | MB2-708    | M70-201    | 352-001    | 640-875    | 1Z0-061    | 102-400    | 070-461    | 400-051    | 642-035    | EX300    | 70-488    | 200-310    | M70-201    | 810-403    | OG0-093    | 400-101    | 070-461    | 70-463    | 2V0-620    | CAS-002    | 70-980    | 300-207    | 642-732    | DEV-401    | 210-060    | 640-911    | 70-412    | 1Y0-201    | N10-006    | 352-001    | 350-080    | IIA-CIA-PART1    | 070-461    | 400-051    | 300-320    | 70-486    | 70-346    | 2V0-621    | EX300    | 70-412    | 642-999    | MB2-704    | 640-916    | 640-911    | 70-487    | 300-115    | ICBB    | 70-410    | 500-260    | ITILFND    | 3002    | 70-347    | 400-051    | 300-207    | 350-080    | 070-483    | 300-206    | EX300    | 70-412    | 70-980    | 1Y0-201    | 1Z0-804    | 3002    | 810-403    | 70-487    | 300-115    | 200-120    | 70-486    | MB2-704    | 70-462    | EX300    | 9L0-012    | CBAP    | 642-996    | A00-211    | CCA-500    | LX0-104    | 300-207    | 70-483    | 70-487    | 210-065    | CBAP    | 400-101    | 1V0-601    | 070-483    | 200-120    | 70-462    | PR000041    | 070-461    | OG0-093    | 3002    | 70-486    | 1Y0-201    | C_TADM51_731    | MB6-703    | M70-101 exam    | 350-018 exam    | C_TSCM52_66 exam    | C_A1FIN_10 exam    | EX300 exam    | DEV-501 exam    | 70-680 exam    | C_HANASUP_1 exam    | 312-50v8 exam    | C2020-702 exam    | M70-101 exam    | 350-018 exam    | C_TSCM52_66 exam    | C_A1FIN_10 exam    | EX300 exam    | DEV-501 exam    | 70-680 exam    | C_HANASUP_1 exam    | CRISC   , VCP550D   , 70-417   , 300-206   , 700-037   , 712-50   , API-580   , 642-732   , 640-875   , 352-001   , CAS-002   , C_HANATEC151   , JN0-332   , 350-018   , CISM   , CISA   , C_HANAIMP151   , JN0-102   , 350-029   , 2V0-621D   , 210-065   , 000-017   , LX0-104   , 70-347   , 70-486   , 9L0-066   , 70-412   ,